Suggerimenti per passare il pannolino a un neonato

La maggior parte dei neonati ha bisogno di cambiare i pannolini dalle 10 alle 15 volte al giorno!

Visto che passerai molto tempo a cambiare i pannolini, rendilo un momento speciale per parlare, ridendo e giocando con il tuo bambino.


Ecco altri suggerimenti per fare il pannolino al tuo neonato:

  • Lavati le mani prima e dopo ogni cambio.
  • Metti il ​​tuo bambino su un piatto, superficie sicura, come un fasciatoio con sponde laterali o a terra.
  • Tieni sempre una mano sul tuo bambino. Non lasciare mai il bambino incustodito su un fasciatoio, anche per un secondo!
  • I bambini si muovono, quindi tieni le creme, spilli, ecc. fuori portata. Dai al tuo bambino un giocattolo con cui giocare durante il cambio del pannolino.
  • Pulisci la zona del pannolino con un panno caldo, panno umido o una salvietta per pannolini non profumata. Asciugare l'area o lasciarla asciugare all'aria.
  • Non usare polvere o amido di mais. Uno sbuffo di polvere vicino al viso o alle narici può causare soffocamento e difficoltà respiratorie.

Lascia dormire il bambino - I bambini dormono spesso durante il cambio del pannolino. Non preoccuparti di svegliare il tuo bambino per cambiare il pannolino.

Fare il pannolino a una bambina varia leggermente dal pannolino a un bambino. Ecco come:

Quando si fa il pannolino e si pulisce una bambina:

  • Pulisci sempre da davanti a dietro per evitare che i germi dei suoi movimenti intestinali entrino nel tratto urinario.
  • Pulisci delicatamente tra le pieghe esterne delle labbra. Non è necessario pulire l'interno della vagina.

Quando si fa il pannolino e si pulisce un bambino:

  • Non tirare indietro il prepuzio durante la pulizia del pene. Lavare bene l'area e pulire dalla parte anteriore a quella posteriore.
  • Prima di fissare il pannolino, assicurati che il pene del bambino sia rivolto verso il basso per evitare che la pipì scorra sulla parte anteriore del pannolino.

Eruzione cutanea

L'eruzione da pannolino è un'eruzione cutanea rossa e dolorosa sulla zona del pannolino. Le eruzioni cutanee possono essere causate da:

  • Irritazione da umidità causata da urina o feci sulla pelle.
  • Reazione allergica ai saponi, profumi, o oli che toccano la pelle.
  • L'infezione da lievito si è diffusa dalla bocca o dalle feci. Un'infezione da lievito può svilupparsi dopo che il bambino ha avuto un'eruzione cutanea per diversi giorni.

Per ridurre le irritazioni da pannolino:

  • Mantieni la pelle asciutta cambiando i pannolini non appena sono bagnati o sporchi.
  • Non usare il sapone.
  • Rimuovere il pannolino ed esporre l'area arrossata all'aria per 10-15 minuti, tre o quattro volte al giorno. Puoi stendere il tuo bambino su un asciugamano assorbente per giocare in questo momento.
  • Quando l'area del pannolino è pulita e asciutta, strofinare su un sottile strato di vaselina, o crema a base di zinco.
  • Evita di usare pantaloni di plastica ermetici sopra il pannolino.
  • Prova a passare ai pannolini lavabili se usi quelli usa e getta e scopri che l'eruzione cutanea sta peggiorando.

Se hai seguito questi suggerimenti e l'eruzione dura più di cinque giorni, ha vesciche, pus, aree di desquamazione o chiazze croccanti, o è principalmente nelle pieghe della pelle, chiama il tuo medico.


Risorse e collegamenti:
HealthLink BC:Dermatite da pannolino

  • Far crescere una persona umana da zero e poi allevarla è meravigliosamente gratificante, ma è anche un lavoro inesorabile ed estenuante. Una volta, molto prima che avessi figli, Ho sentito un papà dire che era stanco da otto anni, e pensava che proba
  • I bambini subiscono cambiamenti fisici incredibili in breve tempo. Ecco cosa puoi aspettarti in termini di crescita e sviluppo durante i primi sei mesi. A partire dalla nascita, il tuo medico dovrebbe misurare il peso del tuo bambino, lunghezza e
  • Tutti i nuovi genitori - mamme e papà - hanno il diritto di assentarsi dal lavoro per prendersi cura di un nuovo bambino. Sono previste due tipologie di congedo:maternità e congedo parentale. Sotto la B.C. Legge sugli standard di occupazione, le l